martedì 17 maggio 2022

Legnano Electa Mod. 52 Extra Lusso - 1929


Ben ritrovati cari lettori, oggi Vi mostro un altro personale ritrovamento...stiamo parlando di una splendida Legnano Electa Mod. 52 del 1929.


In basso un estratto del catalogo Legnano del 1929 che raffigura il modello.




Manubrio speciale Legnano a due leve a freni interni, trasmissione rigida. Patacchino (smaltato in origine) "Biciclette Legnano", manopole e manopolini in corno, bronzino Legnano.





In basso foto del catalogo Legnano del 1927 che raffigura il meccanismo frenante interno e le "Facili Operazioni da eseguire per lo smontaggio dei freni".



Sistema frenante esterno per la frenata anteriore e parzialmente interno per quello posteriore basso.





In foto viene raffigurato l'intero sistema frenante, gli assi dei mozzi con relativi dadi e coni, serie sterzo e ruota libera con catena.


Degni di nota sono: i pattini numerati e le viti di fissaggio dedicate.




Monta un carter tubolare a 2 pezzi con codino.




In basso foto del movimento centrale e dei pedali.





Catena Perry e ruota libera a una velocità Bayliss Wiley & Coltd.


Pedali a centro intero con quatto gomme e due distanziali.




Monta ruote 28x1.1/2, cerchi marcati "Legnano" mozzi 40/32 con oliatori Perry, copertoni Pirelli Stella dell'epoca.








Parafanghi a schiena d'asino con fissaggio al telaio dedicato, para anteriore con sfrangi acqua in rilievo sulla parte alta e para schizzi sulla parte bassa.







Sella in perfetto stato Legnano.

 



giovedì 21 aprile 2022

Olympia Serie "Excelsior" Mod. Rex - 1938


Buongiorno amici, oggi ringraziamo il nostro amico Michele Paparella che condivide con noi questa splendida Olympia serie "Excelsior" Mod. Rex del 1938 perfettamente conservata e completa in ogni sua parte.




Manubrio a freni esterni, con marchio inciso, a trasmissione rigida. 
Manopole in corno e fregio in rilievo fissato al manubrio con expander.






Carter tubolare, padellino dedicato con cerchi e puntali in rilievo.





Monta ruote 28 x 1.5/8, mozzi 36/36 con ingrassatore, gomme Michelin.


Pedivelle alleggerite con marchio inciso.
Pedali a "barra unica" 
marcati con quattro gomme e due distanziali.



Degno di nota sono le pinze freno "a tenaglia" con supporti dedicati saldati al telaio.




Sistema frenante totalmente esterno con rinvii integrati: 
per l'anteriore posizionato sul manubrio, per il posteriore con supporto dedicato posizionato sulla parte alta dell'archetto freno.





Parafanghi carenati con puntali in rilievo e aste parafango con fissaggio dedicato.




Splendida la gemma posteriore marcata, con snodo.



Sella a riccioli e borsetta sotto sella originali.



In basso foto nel dettaglio dello stringi canotto sella, anch'esso dedicato.



Le decal ancora ben visibili evidenziano la completezza e la conservazione di questa bici.